Modulo Milan: con Cerci spazio al "quadrato magico"