Dal tocco al tackle, Montella è cambiato: il suo Milan non assomiglia in nulla alla Fiorentina. I numeri