GdS – Sacchi: “Ammiravo già Pioli, mai vista un’identità così in una sua squadra”

In una lunga intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, l’ex tecnico rossonero Arrigo Sacchi ha espresso la sua opinione in merito all’attuale tecnico del Milan Stefano Pioli. Queste le sue parole: “Ammiravo già Stefano Pioli, ma non aveva mai trasmesso un’identità simile ad una sua squadra“. L’esperto allenatore italiano continua: “Il Milan e l’Atalanta … Leggi tutto

Evani a Sky Sport: “Il gioco di Sacchi esaltava le nostre caratteristiche perché…”

L’ex centrocampista del Milan Alberico Evani, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato della sua avventura rossonera: “C’erano una grande società, un grandissimo allenatore e giocatori talentuosi. Il gioco di Sacchi esaltava le nostre caratteristiche, era un calcio totale, gli esterni erano molto importanti. Ci hanno riconosciuto come squadra migliore di tutti i tempi per … Leggi tutto

Scossa e iniezione di fiducia, ma non chiamatelo Padre Pioli

Stefano Pioli, dopo un inizio complicato, sembra aver trovato le chiavi per far rendere la propria squadra al meglio e, oltre ai primi segnali di bel gioco e manovre godibili, ha cominciato a fare punti. Dopo le due vittorie a domicilio, entrambe in Emilia contro Parma e Bologna, ora nella sfida di domani pomeriggio contro … Leggi tutto

Pioli contro il suo passato per scriversi un futuro

Sarà una sfida al suo passato quella che il tecnico del Milan Stefano Pioli affronterà nel posticipo di domani sera alle 20.45. A San Siro, infatti, arriverà la Lazio di Simone Inzaghi, forte dei due successi consecutivi in campionato condite dalle ottime prestazioni contro Fiorentina e Torino e rilanciata alla grande nella lotta al quarto … Leggi tutto

Marco Giampaolo e il “testa alta e giocare a calcio” che non cambia

L’ha ribadito oggi il mister nella conferenza stampa pre Hellas Verona; la filosofia del Milan rimane la stessa: “testa alta e giocare a calcio“. Certamente un’idea stimolante per tutto l’ambiente. Un’idea che, in parte, si è anche vista nelle amichevoli estive. Un’idea che, almeno nelle prime due partite di campionato, è stata persa. Ma non … Leggi tutto

Gattuso e il suo Milan operaio. Bene, ma serve anche altro

Rino Gattuso nelle ultime settimane sembra aver plasmato il Milan a sua immagine e somiglianza, o almeno come piace a lui. Squadra corta, attenta che concede pochissimo agli avversari e che subisce gol con il contagocce. Un Diavolo che dalla partita contro il Torino in poi ha subito appena tre gol in otto partite di … Leggi tutto

PUNTO TATTICO/ Milan senza gioco e senza idee. Manca il centrocampista di qualitá

Dopo Atene un’altra delusione. Quella di ieri contro il Bologna, dal punto di vista del gioco, è stata senza ombra di dubbio la peggiore partita stagionale. In 90 minuti la squadra di Gattuso non è riuscita a creare praticamente nulla. Se tutto questo, poi, si verifica contro una delle squadre più perforabili del nostro Campionato … Leggi tutto

CorSera • Rino, ancora problemi di gioco. Il Milan soffre la fisicità

Come evidenziato dall’edizione odierna del Corriere della Sera, il Milan passa ad Udine e tiene il quarto posto in classifica, ma ci sono ancora problemi di gioco per mister Gattuso. Primo tempo poco ispirato per i rossoneri, l’Udinese è una squadra fisica e il Diavolo non tiene botta sui contrasti, sulle seconde palle che non … Leggi tutto

Maldini promuove Gattuso, gli scettici se ne facciano una ragione

Gattuso

Dopo un periodo difficile, in cui il Milan faceva fatica a vincere, ha raccolto solo te punti in tre partite e veniva punito al minimo errore, la squadra ha trovato tre vittorie consecutive e ha intrapreso un’andatura positiva. Come sempre succede in Italia, i risultati cambiano, in positivo o in negativo, il giudizio su una … Leggi tutto

Finali scontati e fegati bucati

Seguire il Milan inizia ad essere complicato. Non è una questione economica, non è legata ad abbonamenti allo stadio o alle varie piattaforme e relativi device per vedere i match da casa. E’ proprio diventato difficile assistere alla stessa identica partita ogni volta. Da tifoso è frustrante e immaginiamo che in campo debba esserlo di … Leggi tutto

Carattere, continuità, risultati. Da Montella a Gattuso le differenze sono queste

Non vorrei fare la fine di chi rischia di parlare troppo presto dopo i primi buoni risultati, non vorrei portare oltremodo poca fortuna e quindi è doveroso cominciare questo pezzo con una premessa grande quanto ad una casa. La stagione ancora è lunga e, dal sembrare una squadra in rinascita a tornare ad essere una … Leggi tutto

La parabola di Suso: rendimento in calo, non è più l’unica risorsa di gioco del Milan

Se c’è un giocatore che nelle ultime due stagioni ha trascinato in maniera completa e totale il Milan di Montella, questo è Suso. Dopo quasi un anno e mezzo di prove ad alta quota, però, la sensazione è che lo spagnolo sia per la prima volta in calo di rendimento. Come riporta l’edizione di Tuttosport, … Leggi tutto

Il gioco manca ancora, la grinta no. Ritratto di un Milan che ha ritrovato carattere

Il gioco manca ancora, la grinta no. L’abbraccio a fine partita, collettivo, sentito, caldo (nonostante la neve che fioccava) è la fotografia dell’effetto Gattuso su questo Milan, che fino a qualche giorno fa appariva tristemente ferito e demotivato. Una vittoria, quella di ieri sera contro il Bologna, ottenuta con i nervi, con la cattiveria – … Leggi tutto

Dalle stelle alle stalle, ma il nuovo Milan merita fiducia

Poco più di tre mesi fa il Milan scendeva in campo nel ritorno del terzo turno preliminare di Europa League contro i rumeni del Craiova. Erano passati appena due mesi di calciomercato e l’entusiasmo dei tifosi saliva alle stelle. I dieci acquisti, da lì alla fine del mercato sarebbe arrivato il solo Kalinic, avevano entusiasmato … Leggi tutto

Vincente e convincente, a tratti entusiasmante. Ma è solo il primo passo

Siamo, probabilmente, tutti d’accordo. Il Milan di Vincenzo Montella, ieri sera, ha giocato probabilmente la miglior partita della sua Serie A. Come da titolo, il Diavolo ieri ha ottimamente interpretato un match che, al contrario, era ricco d’insidie. Sia per il momento attraversato dalla squadra meneghina, sia per l’ottima organizzazione di un Chievo che, a … Leggi tutto

Preferenze privacy