Galliani: "Kakà? Vediamo..."

Galliani: “Kakà? Vediamo…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Adriano Galliani, presente all’inaugurazione della nuova sede del Coni, ha parlato dei temi caldi di casa Milan, dalla corsa scudetto al mercato, svelando anche a chi era indirizzato quel bacio immortalato dalle telecamere ieri a San Siro dopo il gol di Boateng“È stato un bacio per Preziosi perché ha segnato Boateng, quella di quest’estate è stata un’operazione particolarissima, nata tra me e Preziosi e andata bene ad entrambe le società”. Sullo scudetto, invece, l’ad afferma: “Lo scudetto passa per queste undici gare, il Napoli non è fuori. I punti di differenza sono quelli dei confronti diretti, il Napoli rimane in corsa perchè 5-6 punti si possono perdere e riguadagnare. È vero che ieri sera la differenza è stata abbastanza netta, ma ci sono ancora 33 punti da distribuire”.

Non può mancare la domanda inerente al ritorno di Kakà, nuovo tormentone di mercato e Galliani risponde: “Bosco Leite è un amico, ma non abbiamo parlato di Riccardino, non c’è alcuna ipotesi percorribile al momento. Se mi piacerebbe? Non lo so, vedremo, intanto pensiamo a questo campionato”. Il dirigente rossonero si complimenta, poi, con il proprio mister e pensa già alla Juve: “Allegri ha già dato prove di maturità prima di ieri, soprattutto a Cagliari. Tanto che lo abbiamo scelto per la panchina. Ieri sera è stata solo una bella gara vinta, adesso pensiamo alla Juve. Avrei preferito avesse vinto l’ultima partita perché andare adesso a giocare a Torino in un’atmosfera in cui c’è nervosismo, problemi e tensioni è più difficile che se la Juve avesse vinto le ultime due gare. La continuità di Pato? È continuissimo, fa un gol ogni 90′”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy