In difesa irrompe Cahill e in attacco…

Si continua a parlare di mercato in casa Milan. Girano voci di grandi colpi all’ orizzonte, quelle messe a segno che si potrebbero addirittura chiamare follie… Ma cerchiamo di rimanere con i piedi per terra e di parlare di fatti reali, non di Fantacalcio. La dirigenza rossonera, infatti, potrebbe rinunciare, dopo essere venuta a conoscenza dell’entità del recupero (4-6 mesi) al primo grande acquisto estivo: Philippe Mexes.

La vicinanza dei rossoneri al difensore della Roma è stata pubblicizzata dalle testate giornalistiche di mezza Europa ma adesso il ko del francese preoccupa la dirigenza di Via Turati, che non ha alcuna intenzione di commettere passi falsi. Mexes si è, infatti, infortunato al ginocchio nel corso della partita di domenica contro la Juve e i tempi di recupero sarebbero troppo lunghi per un Milan che sembra deciso a farla da padrone in questa scottante stagione di mercato.

Ancora in cerca di rinforzi per la propria retroguardia, torna quindi di moda la pista inglese. Secondo il Daily Mail, i rossoneri sembrano seguire con molta attenzione il difensore del Bolton Gary Cahill, corteggiato però anche da Arsenal e Tottenham. Il giocatore sarebbe considerato una delle alternative più valide, anche perchè dovrebbe prendere il posto del principe della retroguardia Alessandro Nesta che avrebbe deciso di appendere i tacchetti al chiodo a fine stagione.

Ci sarebbe solo un problema, ancora una volta di natura economica: per permettere a Gary di approdare a Milano, il Bolton ha posto la condizione di 20 milioni di euro, non trattabili. Ma in fondo non si tratta che di spiccioli, considerando che il nuovo sogno del presidente Berlusconi è nientepopòdimenoche Cristiano Ronaldo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy