Maradona: nessuna mano riuscì a salvare il suo Pallone d’Oro, neanche quella della camorra

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Maradona è sempre stato il calciatore più amato e anche la camorra gli ha dimostrato affetto più volte, come risaputo.

Quello che non si sapeva è di un obiettivo fallito proprio da parte della camorra che fu commissionata dal pibe al fine di recuperare il Pallone d’oro assegnatogli da France Football.

Il trofeo, detenuto da Maradona presso una cassetta di sicurezza al Banco di Napoli, fu frutto di un bottino alla banca.

La camorra non riuscì nell’intento perché il pallone fu subito fuso per farne perdere ogni traccia.

In cambio, come racconta il collaboratore di giustizia Salvatore Lo Russo, quando al n.10 napoletano furono derubati degli orologi in pochi giorni gli furono restituiti grazia alla “mano“, poco divina, della camorra.

Antonio Manzo

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook