Palermo, doppia sfida per l’Europa

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Un Palermo rivitalizzato dopo la vittoria di sabato scorso in campionato contro la Roma, si presenta questa sera a San Siro per sfidare il Milan nel match di andata delle semifinali di Coppa Italia.

Un appuntamento, quello con la coppia nazionale, molto importante per la società rosanero. Questo doppio confronto con la compagine rossonera (la gara di ritorno al “Barbera” è programmata per il 10 di maggio ndr) non mette infatti in palio soltanto la possibilità di qualificarsi per la finale del prossimo 29 maggio all’Olimpico ma anche un pass per la prossima Europa League.

Delio Rossi, tornato sulla panchina siciliana dopo il breve interregno di Serse Cosmi, è riuscito a riorganizzare la squadra, a rivitalizzare un gruppo che sembrava spento ed i risultati si sono visti con quattro punti conquistati in due partite contro Cesena e Roma, punti che potevano benissimo essere sei senza gli scellerati ultimi minuti contro la squadra romagnola che hanno visto i rosanero venir recuperati di ben due reti.

Il tecnico riminese si affiderà a quella che è fondamentalmente la formazione tipo di questo finale di stagione. Davanti a Sirigu ci sarà una difesa a quattro con Bovo e Goian al centro coadiuvati dai soliti Cassani e Balzaretti sulle fasce. A centrocampo spazio ai tre piccoletti Migliaccio, Bacinovic e Nocerino che avranno il compito di innescare il trio d’attacco composto da Pastore, Miccoli e Pinilla.

Il vulcanico presidente Zamparini si è detto sicuro della vittoria già in questa gara d’andata. Al campo, come sempre, l’ultima parola.

Gennaro De Stefano

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI