Seedorf è straripante, si rivede Cassano