“Un po’ troppo a corrente alternata”

L’importante era non perdere. Abbiamo giocato un po’ a maniera alternata dopo un ottimo inizio, potevamo prendere il terzo. Prepareremo al meglio la gara di ritorno. Pirlo? Gli manca un po’ di ritmo, è normale dopo quattro mesi che non giochi“. Massimiliano Allegri resta fiducioso dopo il 2-2 di San Siro col Palermo, ma alcune sue inquadrature nel corso della gara lasciando presagire che qualcosa non gli è proprio piaciuto.

I ragazzi erano partiti bene, andando in vantaggio e non sfruttando qualche occasione – spiega il tecnico -. Poi abbiamo subito il pareggio ed il Palermo ci ha messo in difficoltà con le ripartenze, trovando anche il 2-1. Andati sotto, abbiamo pareggiato e sfiorato il terzo gol. C’è poco da recriminare per quanto visto in campo“.

La nostra è stata una buona partita, di fronte avevamo un Palermo con giocatori di qualità e tanta corsa, non era facile. Seedorf e Cassano? Antonio ha fatto buone cose, Clarence ne ha fatte di buone e meno. Tutta la squadra però ha giocato a corrente alternata, per noi era importante innanzitutto evitare la sconfitta“. Seedorf è uscito visibilmente scuro in volto dopo il cambio con Emanuelson, andato poi in gol.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy