Gianfranco Zola, ipotesi di un ritorno

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ieri si era diffusa l’infondata voce di un incontro tra Mazzarri e Fabio Paratici, in quel di Viareggio. Ma il tecnico di San Vincenzo si trovava in questioni solo per affari personali. L’indiscrezione è stata riportata da Tuttosport,  l’eventuale costruzione di nuovo caso è  stata subito smentita sul nascere dal ds bianconero Marotta. Mazzarri si, Mazzarri no questo è il cruccio del Napoli griffato Champions.

Naturalmente il clima da separati in casa tra il tecnico toscano e il presidentissimo azzurro, stuzzica i cultori del calciomercato, i quali con occhi chiusi, a mente fredde ed a cuore infranto pensano al domani senza l’attuale comandante del vascello partenopeo. Quindi è già  tempo di “toto allenatori”: Delio Rossi, Gianpiero Gasperini, Claudio Ranieri e c’è chi ipotizza un romantico ritorno di Edy Reja. Il nome di oggi? Gianfranco Zola.


Il magic box dopo aver concluso in anticipo la sua esperienza londinese al West Ham, è al vaglio di nuove proposte lavorative. I più vicini all’ambiente affermano che l’ex fantasista azzurro non gradisca fare il vice al Chelsea mentre l’ipotesi di sedere sulla panchina del San Paolo è un idea affascinante e realizzabile. Il diretto interessato non si pronuncia al riguardo ma Vincenzo Marrucco, suo storico procuratore, dichiara “se dovesse arrivare una proposta dal Napoli, Gianfranco tornerebbe di corsa nel nostro paese”.

Alessandro D’Auria