Mazzarri – De Laurentiis, tutto rinviato

Mazzarri – De Laurentiis, tutto rinviato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ saltato il randez vous previsto per oggi pomeriggio tra Aurelio De Laurentiis e Walter Mazzarri.

Non c’è tempo da perdere con la “telenovela allenatore”: va pianificata nel minimo dettaglio quella che si appresta ad essere la stagione più importante delle ultime ventuno, quindi l’ incontro tra presidente e tecnico del Napoli è rimandato a domani o al massimo ai prossimi giorni.

Intanto però aumentano notevolmente le chances di vedere Mazzarri anche l’anno prossimo sulla panchina azzurra: la Juve che ormai ha bloccato Antonio Conte e la Roma che sceglierà, per volere del nuovo patron, un coach straniero capace di lavorare con i giovani, hanno lasciato a bocca asciutta l’allenatore livornese che probabilmente continuerà il suo lavoro in Campania.

Sulla questione-Mazzarri si è soffermato, per le frequenze di Radio Sportiva, anche Luciano Moggi: Io credo che Mazzarri abbia fatto un grande campionato, questo è sicuro, aveva una bella squadra. Il suo problema però è  nel rapporto con De Laurentiis. Alla fine credo che Mazzarri resterà a Napoli, dato che la Juve si è assicurata Conte, uno che ha davvero grande carattere”.


Anche Ciro Venerato, ai microfoni di Radio CRC, pensa che la permanenza di Mazzarri a Napoli non sia più una chimera: Credo che Mazzarri non vada via, anche perché la Juventus ha una situazione finanziaria molto complessa e il tecnico livornese sa che è più facile rinforzare il Napoli che non rifondare la Juventus”.

Nelle prossime ore si svelerà l’arcano (speriamo con una bella conferenza stampa congiunta in cui De Laurentiis e Mazzarri comunichino la volontà di non separarsi) e finalmente la nuova ed elettrizzante stagione che attende il Napoli potrà iniziare.

 

Marco Soffitto

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy