Lamela e la… chiave di tutto

Per la prima volta in 110 anni di storia, il River Plate è retrocesso nella ‘Serie B’ argentina. Una vera e propria tragedia per i suoi tifosi, che dopo il pareggio per 1-1 in casa col Cordoba (all’andata gli avversari si erano imposti 2-0) hanno devastato lo stadio e si sono scontrati violentemente con la polizia per le vie di Buenos Aires. Il River Plate vive da diversi anni una situazione economica difficilissima, tant’è che gli attuali proprietari non sembrano intenzionati a continuare il sin qui fallimentare progetto sportivo.

La conseguenza di tutto ciò è ovvia. I molti buoni giocatori che il River possiede saranno praticamente ‘svenduti’. L’oggetto del desiderio è chiaramente Erik Lamela. Il trequartista, 19 anni, è stato o è seguito da molti club: dall’Atletico Madrid, alla Roma, dalla Lazio al Napoli. Nei mesi scorsi anche il Milan ha mostrato interesse per il giovane calciatore. Se fino a pochi giorni fa i dirigenti argentini chiedevano una ventina di milioni di euro, ora dovranno necessariamente accontentarsi della metà. Ma i rossoneri sono ancora interessati a Lamela?

LEGGI ANCHE:  Milan, Massara e Maldini in scadenza: arriva la notizia i tifosi rossoneri aspettavano!

Giusto la scorsa settimana hanno prelevato Stephan El Shaarawy dal Genoa. Anche lui è un 19enne. Forse, dunque, per Lamela al Milan è troppo tardi. Ma il giovane, che a fine 2010 era già dato al Milan per 12 milioni di euro, potrebbe rientrare nel vero affare estivo indiavolato che ha il nome di Marek e il cognome di Hamsik. Lamela infatti, come già detto, è uno degli obiettivi del Napoli di De Laurentiis. Lo “spiraglio” che potrebbe aprirsi è presto trovato.