Pier Silvio: “Rivoglio la Champions”

Hamsik al Milan? Non ne so niente, ma il Milan è già una squadra equilibrata. Anche se Hamsik è un giocatore di spessore“. A margine della Mediaset Night per la presentazione dei palinsesti autunnali agli investitori pubblicitari, Pier Silvio Berlusconi non si sottrae alle domande sul calcio e confessa che, tra la Champions League e una seconda stella, non ha dubbi: “Scelgo la Champions“. “Vedo un Milan sempre più solido“, dice.

Un ritorno di Kakà? Io nei ritorni non credo mai. Pato rossonero a vita? E’ fortissimo, ma nel calcio nessuno è a vita“. Quanto alle scelte di allenatori come Gasperini all’Inter e Conte alla Juventus, “Sono giuste: le grandi squadre si costruiscono così: a volte di rischiano invece i tonfi scegliendo quelli che hanno vinto tanto“. Promosso a pieni voti Allegri: “Non tanto da un punto di vista tecnico, ma per lo spirito che dà alla squadra, mi ricorda Sacchi“.

LEGGI ANCHE:  Serie A, Gravina annuncia la rivoluzione: "E' il momento di cambiare!"

Quindi più Champions che seconda stella, come dire: E’ ora di tornare a far vedere chi siamo in Europa. Ed è il monito lanciato da quello stesso Pier Silvio che, non più tardi di un anno fa, aveva ringraziato pubblicamente il padre, chiamandolo “presidente”, per il doppio “crack” finale che vide arrivare, a distanza di pochi giorni, Zlatan Ibrahimovic e Robinho. Segno che dobbiamo attendere gli ultimi giorni anche questa volta?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy