Pastore, Galliani è categorico. Eppure…

Adriano Galliani non ha perso tempo a smentire che sicuramente non arriverà al Milan, ma la certezza è che Javier Pastore è sempre più lontano da Palermo. Il presidente rosanero Maurizio Zamparini, ha già sottolineato a più riprese quanto sia difficile poter trattenere in Sicilia un giocatore così importante, che gode di grande mercato sia in Italia che in tutta Europa. Poche ore fa però, “el Flaco” ha dichiarato di voler restare comunque in Italia nel caso in cui dovesse abbandonare il Palermo: “Se dovessi lasciare Palermo, andrei sicuramente in una squadra più grande. So che Zamparini ne parla con il mio procuratore ma io non so nulla e voglio rimanere tranquillo. Da due anni gioco in Italia ed è bellissima, per questo se dovessi lasciare Palermo mi piacerebbe rimanere in questo paese“.

Insomma, una dichiarazione d’amore per il nostro Paese che certo non avrà lasciato indifferente quelle squadre che hanno mostrato o potrebbero mostrare interesse per questo straordinario campione. E proprio il presidente rosanero sembra voler assecondare i desideri del suo giocatore: “Le milanesi stanno nell’ombra a covare le uova. La Juve? No, lì c’è Conte che non lo vuole. Comunque Pastore andrà via sicuramente“. Alla finestra ci sarebbe anche la Roma di Mr. Dibendetto, anche se ultimamente la pista giallorossa si sarebbe raffreddata dopo lo sbarco nella capitale di Lamela.

LEGGI ANCHE:  VIDEO - Vlahovic fa infuriare i tifosi della Juventus: il motivo

Il cerchio sembra quindi stringersi alle sole Milan e Inter, soprattutto se da una parte non si dovesse riuscire ad arrivare a Marek Hamsik, e dall’altra se Wesley Sneijder dovesse cedere alla corte serrata di Sir Alex Ferguson per portarlo a Manchester. L’obiettivo numero una del club di via Turati resta comunque lo slovacco del Napoli, prima scelta di mister Allegri, che vede in lui l’uomo giusto per rafforzare il centrocampo dei rossoneri. In ogni caso, la parola fine su “mister X”, la si potrà scrivere non prima del mese di agosto. Mondadori permettendo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy