Juve, la preoccupazione di Conte

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nuova stagione, ennesimi infortuni.

Come scrive anche la Gazzetta, siamo già a quota 6!

Ad aprire le danze è stato Vincenzo Iaquinta, infortunatosi prima di cominciare: al terzo allenamento, dovette lasciare Bardonecchia per una distorsione al ginocchio destro subita durante uno scontro di gioco.

Bardonecchia fatale anche per Simone Pepe che si procurò una elongazione ai flessori della coscia destra nei giorni finali del ritiro; partecipando poi alla tournèe americana, lo colpì un nuovo fastidio muscolare sempre nello stesso punto. Gli esami esclusero lesioni, presentando soltanto un sovraccarico.

Di Jorge Martinez se ne sono perse le tracce negli States, subito dopo il buon test contro lo Sporting Lisbona. Stop di 15 giorni per affaticamento muscolare.

Fabio Quagliarella si dovette fermare per essere operato al ginocchio destro, poi subendo una botta contro il Chivas, sempre nello stesso ginocchio, ha dovuto subire un altro stop di 10 giorni. I tempi di recupero potrebbero però essere più lunghi.


Fermo da giovedì, il giovane Michele Pazienza a causa di una contrattura ai muscoli lombari.

Ed ecco Luca Toni, ultimo della lista, che ha rimediato un’elongazione al bicipite femorale durante l’ultimo allenamento a Chiusa Pesio. Fermo per 10 giorni, questo è il responso dell’ecografia a cui l’attaccante si è sottoposto.

La squadra intanto ha ripreso gli allenamenti a Vinovo senza i 12 nazionali, impegnati negli allenamenti per Italia- Spagna a Bari.

Nessuna maledizione del campo di Vinovo quindi, ma la situazione non è certo rassicurante.

Stefania Brichese

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook