Le priorità dimenticate

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una delle priorità assolute alla vigilia del calciomercato juventino era l’acquisto di un difensore centrale affidabile, che potesse fare da guida a Chiellini e al tempo stesso conferire alla difesa bianconera, reduce da 103 gol subiti nelle ultime due stagioni, maggiori garanzie.
A poche ore dalla fine del mercato quella casella resta ancora desolatamente vuota. Negli ultimi giorni si sono susseguiti una serie di nomi di non primissimo piano: da Bruno Alves a Rhodolfo fino alle ultime due ipotesi low cost made in Italy: Gastaldello e Bocchetti.



Dalla cintola in su la squadra è completa. Fin troppo considerando che sarà impegnata in sole due competizioni. Dietro la situazione è precaria. Con la quasi certa partenza di Ziegler il primo cambio di De Ceglie sarà Grosso o Chiellini (soluzione che però renderebbe la coperta ancor più corta nel reparto centrale).
Arrivare al 30 di Agosto con un buco importante nell’undici titolare non appare l’idea del secolo. Non resta altro che aspettare e vedere cosa verrà fuori dall’ ultimo, caotico, giorno di mercato.

Fabio Piscopo

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook