Marotta: bene luglio ma ad agosto si aspettano altri colpi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Luglio: la Juventus ha voglia di tornare ai vertici, e per farlo, si è affidata per il secondo anno consecutivo
a Giuseppe Marotta, di cui Agnelli è grande estimatore.
Non tutti i tifosi, all’inizio, hanno accettato la riconferma dell’ex ds della Sampdoria, ma sembra che la fiducia porti bene non solo ai giocatori, ma anche ai dirigenti;  il mercato di luglio ha infatti soddisfatto pienamente le esigenze dei tifosi, portando tra le file di Antonio Conte, giocatori di grande qualità.

Marotta ha infatti prelevato a parametro zero dal Milan, uno dei più forti registi di sempre, regalando al centrocampo bianconero un leader che mancava da anni: Andrea Pirlo.
Prelevando sempre a zero costi, Reto Ziegler e Michele Pazienza, Marotta si è assicurato un giocatore degno di essere chiamato terzino (altro che Motta e Grosso) e una riserva in grado di dare una mano ogni volta che entra in campo. 
Sulla fascia destra,invece,è stato regalato ad Antonio Conte, il terzino della nazionale svizzera, Stephan Lichtsteiner che ha così sistemato le fasce difensiva insieme al suo compagno di nazionale.

Ma i più importanti colpi sono stati Arturo Vidal e Mirko Vucinic. Per il primo, pesi solo 10 milioni, nonostante il giocatore sia stato tra i protagonisti della Copa America; Per Mirko Vucinic, invece, c’è stata da battere principalmente la concorrenza del Tottenham e le alte richieste della Roma che all’inizio aveva insistito per uno scambio con Marchisio, allarmando tutti i tifosi juventini.


Agosto: Marotta ha promesso che il mercato juventino non finisce con Mirko Vucinic, ma che la Juventus è ancora attiva sul mercato in uscita ed in entrata. Ad Antonio Conte manca infatti ancora un esterno alto e un difensore centrale capace di guidare la difesa priva di un vero giocatore d’esperienza internazionale.

Per il difensore, sembra che Alex e Lugano si giochino il posto. Il primo,ottimo centrale del Chelsea, costa 13 milioni ed è richiesto anche dal Bayern che non vede l’ora di vendicarsi con la Juve che ha ingaggiato Vidal.
Lugano invece costerebbe solo 3 milioni, ma potrebbe arrivare addirittura a parametro zero se la sua squadra, il Fenerbachen,retrocedesse per motivi giudiziari.
La miglior tattica sarebbe quindi quella di aspettare: Lugano si è promesso alla Juve che aspetta la decisione della federazione turca. La coppia Chiellini-Lugano sarebbe davvero ottima per i bianconeri, dato che potrebbe ritrovarsi con due leader di difesa: Chiellini, infatti, quand’è accompagnato da un difensore che comanda il reparto arretrato, diventa un vero top player difensivo.
Per l’ala invece si fanno vari nomi, da Perotti a Vargas, fino a quelli che più fanno sognare i tifosi: Nani e Bale.
Il sogno di Conte,così come dei tifosi, è l’esterno del Manchester. Il costo del giocatore è di 25 milioni, ma c’è comunque da convincerlo a venire in una squadra senza Coppe.
Avendo risparmiato per l’attaccante, i soldi per l’uomo più importante del modulo di Conte,ci sono, ora sta a Marotta sorprendere tutti con un grande colpo!
L’unica certezza che abbiamo, è che quest’anno c’è finalmente qualità e volontà in casa Juve, e i bianconeri non hanno più voglia di stare a guardare.

Karolina De Falco

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook