Mexes: “Non vedo l’ora di tornare”

Non ha mai indossato la maglia rossonera in una gara ufficiale ma ha già vinto un titolo, la Supercoppa italiana“Aver già vinto un titolo è molto gratificante, poi era un derby… “. Nel corso della sua presentazione aveva detto di sentirsi milanista al 100% e ora non poter giocare con i suoi nuovi compagni lo infastidisce parecchio: “Non vedo l’ora di stare con i miei compagni nello spogliatoio e sul campo”.

Niente fretta però per Philippe Mexes, il centrale francese non ha ancora recuperato dal grave infortunio al ginocchio che aveva rimediato in un Roma-Juventus dello scorso campionato: “Toccare il pallone dopo 4 mesi che non lo facevo è stato bello. Mi sentivo un po’ frustrato, solo che poi so come sono fatto e quando entro in campo non mi controllo. Sto riprendendo la forma piano piano, ma devo andare con calma. Quando poi andrà via il dolore sarò a disposizione del mister. Spero che questo accada prima possibile e penso che tra 2-3 settimane potrò vedere la fine del tunnel. So che non devo essere frettoloso per evitare ricadute, ma con lo staff medico stiamo lavorando per tornare il più presto possibile”.

Con Thiago Silva, Nesta e Yepes il biondo difensore ex Roma va a formare un reparto difensivo tra i più forti in Europa e il suo entusiasmo è tangibile: “Il gruppo è vero e sincero. Sono tutti dei grandi lavoratori che sul campo danno sempre il 100%”. A Milanello i rapporti personali vanno a gonfie vele ma Mexes fa un nome su tutti: “Mathieu Flamini mi sta aiutando molto, poi è simpaticissimo”. 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI