Taye, è arrivato il tuo momento!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In ombra nella sua prima uscita con la sua nuova squadra. In una nuova realtà, in un nuovo campionato; con esigenze diverse. Criticato. Molti non aspettavano altro, per aprir bocca e bocciare Taye Taiwo senza averlo quasi mai visto. Mal giudicato contro il Bayern Monaco, contro Arjen Robben. Non una squadra qualunque, non un giocatore qualsiasi.

Impetuoso, smaliziato e con del talento. La nostra realtà rimane questa. Realtà rossonera. Perchè ci vuole del tempo per entrare a far parte di un gruppo rodato e vincente. Non basta una partita, nemmeno se fosse stata estremamente incoraggiante e positiva. Si dice che la prima impressiona può sempre ingannare. Vero. Fiducia verso un giocatore che si è subito posto bene con ambiente e società Milan, che copre un ruolo delicato e non troppo coperto e competitivo. Un terzino che manca da tanto tempo: veloce, di spinta.

Arrivato con tanta volontà, ne è un esempio il rientro anticipato a Milanello. Ieri, infatti, per lui era prevista una giornata di permesso ma Taiwo ha voluto lo stesso allenarsi. Un gesto importante e da apprezzare. Lo scorso anno una delle scoperte più liete è stata la crescita e la valorizzazione di Abate, e con un Allegri così bravo e determinato c’è da scommetterci che anche Taye potrà soprendere tutti. Facendo ricredere tanti.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook