Viktoria Plzen, i giustizieri del Rosenborg

Tra le squadre che l’urna di Montecarlo ha accoppiato al Milan, il Viktoria Plzen è sicuramente la squadra meno conosciuta ma, non per questo, quella meno pericolosa. I cechi, infatti, nei preliminari che hanno permesso loro di accedere alla fase a giorni, hanno eliminato il Rosenborg prima, e il Copenaghen poi . Contro i norvegesi, il Viktoria Plzen ha vinto 1-0 fuori casa all’andata, e 3-2 al ritorno. Poi, contro i danesi, altra doppia vittoria: 3-1 nel turno d’andata fuori casa, 2-1 al ritorno.

Nel Ranking UEFA, il Viktoria occupa la posizione 156, a testimonianza della scarna esperienza europea della società. Vediamo di conoscere meglio i prossimi avversari dei rossoneri. La squadra ceca, è allenata da Pavel Vrba, anch’esso poco esperto oltre i confini nazionali. I giocatori più esperti sono Pavel Horváth, David Bystroň, Milan Petržela, František Rajtoral e Daniel Kolář, tutti con appena 8 presenze nelle competizioni UEFA. Il giocatore più prolifero a livello europeo, è Marek Bakoš, che vanta 6 reti.

LEGGI ANCHE:  Dove faranno la premiazione in caso di scudetto del Milan? Arriva la decisione della Lega

Per la squadra del presidente Ladislav Valášek, è la prima partecipazione nella UEFA Champions League. Lo stadio della città di Plzen, il “Mesta Plzne”, può ospitare solamente 7136 spettatori, poco più di un impianto italiano di Lega Pro. Nel proprio palmares, il Viktoria Plzen vanta un campionato ceco vinto nella stagione appena conclusa, due coppe nazionali e una supercoppa ceca. Insomma, i neo campioni d’Italia, sulla carta, non dovrebbero avere grossi problemi a superare questo ostacolo, anche se nel calcio è bene non sottovalutare nessun avversario.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI