Vucinic, “Fatemi giocare punta”.

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sulle pagine del quotidiano Tuttospost, Mirko Vucinic ha rilasciato una lunga intervista, nella quale viene riproposto una problematica sul ruolo del montenegrino nella nuova Juventus. Infatti la domanda posta da Guido Vaciago ha riaperto una discussione su questo tema:

“Lei ha dato grande di­sponibilità a Conte, nel sen­so che è pronto a giocare anche da esterno. Ma quan­to rappresenta un sacrifi­cio per lei”?

La risposta di Mirko Vucinic non si è fatta attendere:


“Se giocare esterno è un sacrificio? Diciamo che quest’anno se non ci sacrifichiamo tutti, all’interno della squadra, non andremo troppo lontano. E noi, quest’anno, abbiamo l’obbligo di fare molto bene. Se il mio vero ruolo è quello di attaccante? Sì, diciamo di sì. A Roma ho giocato parecchie partite da esterno. Dicono che segno poco? Beh, non credo ci sia un esterno che ha fatto tanti gol come me. Dieci gol giocando da esterno non sono pochi. Fatemi giocare prima punta e poi ne riparliamo“.

In poche parole Mirko è stato chiaro, lui si sacrificherà da esterno volentieri, ma il suo vero ruolo è quello di punta, ruolo che potrebbe ricoprire egregiamente se non fosse coperto da Quagliarella e Matri. Da questa riposta affiorano dei dubbi legati alla solidità dello spogliatoio in momenti di crisi, soprattutto perchè Vucinic è venuto alla Juventus perchè gli veniva garantito un posto da titolare. Seconda cosa si ripropone il problema dell’esterno sinistro che ancora non è stato risolto. Mirko è stato chiaro, Conte avrà il suo da fare per tenere compatto lo spogliatoio, ma considerando anche il continuo dell’intervista sono sicuro che Vucinic si sacrificherà per il bene della squadra come ha sempre fatto.

Tommaso Di Vincenzo

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook