Inzaghi: “Voglio tornare quello di prima”

SuperPippo Inzaghi sta trascorrendo un periodo non molto Super. Relegato in panchina e fuori dalla lista Champions, una vera agonia per il Re di Coppe, il suo unico desiderio ora è questo: “Voglio tornare quello di un tempo, lo merito io ed i tifosi. Non so vivere senza calcio e, come un ragazzino, spero sempre di giocare ed imparare”.

Lo spirito è sempre quello di un tempo, bisogna lavorare duro per poter giocare e per poter far bene, nelle sue ultime dichiarazioni ha inoltre riflettutto sui suoi migliori avversari, i migliori difensori che lui abbia mai incontrato ossia: ““Ho avuto a che fare con molti difensori ma i più difficili sono stati senza dubbio Maldini, Nesta, Ferrara, Cordoba e Samuel”. Naturalmente i primi della lista sono i pilastri dell’ultimo Milan campione d’Europa Paolo Maldini e Alessandro Nesta.

Dopo aver riflettutto sul suo passato, Pippo, come suo solito, guarda avanti: al futuro, ai prossimi obiettivi e ad un suo possibile erede: ” “Gilardino mi somiglia molto e anche Paloschi può fare ottime cose. Potrei rimanere al Milan per insegnare ai ragazzi come si diventa professionisti seri”. Pippo non ti preoccupare, anche se stai passando un momento difficile noi tifosi ti daremo sempre la giusta carica, per il ritiro c’è tempo.