Spavento Boa, ma ormai siamo abituati

Non c’è davvero pace per Kevin Prince Boateng. Dopo la deludente prestazione di Torino, culminata con l’espulsione in seguito allo scontro con Chiellini, una nuova tegola sembra essersi abbattuta sul centrocampista rossonero, appena rientrato dopo l’infortunio al costato rimediato nella notte magica di Barcellona.

Il nostro “Big Bang” ha infatti lasciato anzitempo la partitella in famiglia contro la Primavera dopo un violento pestone rimediato da un avversario. Gli ultimi aggiornamenti riportati da Sky Sport 24 parlano  di contusione, un trauma di poca rilevanza dunque. Occorre però usare tutta la cautela del caso, anche e soprattutto se consideriamo l’incredibile serie di infortuni che ha colpito la squadra in questo travagliato inizio di stagione. Nella prossime ore, dunque, nuovi accertamenti saranno sicuramente necessari e lo staff medico rossonero si sta già muovendo in questa direzione.

Il popolo milanista, nel frattempo, è in palpitante attesa di notizie definitive e rassicuranti: per la rinascita, per tornare quelli del 3-0 del dell’ultimo, indimenticabile derby di campionato è assolutamente indispensabile che questa interminabile sequenza di infortuni abbia al più presto una fine. Come detto in precedenza quest’ennesimo stop di Boateng sembrerebbe un problema di lieve entità: vogliamo crederci e sperarci con tutta la fede che c’è in noi. Mai come in questo periodo la Milano rossonera ha bisogno del suo Principe, un Principe è nulla senza il suo regno. C’è bisogno forse di aggiungere altro?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy