Ibra golden boy: “Qui tutto fantastico”

Sesto pallone d’oro svedese per Zlatan Ibrahimovic, premiato ieri come miglior giocatore del suo paese. Durante la cerimonia di premiazione l’attaccante rossonero ha avuto parole d’amore per il suo club: “Al Milan io mi trovo benissimo e voglio rimanerci fino alla scadenza del contratto. Non è vero che non ho più voglia di giocare a calcio, sono stato frainteso. Io intendevo che dopo 10 anni in questo mondo si vive in maniera diversa rispetto al passato”.

Dopo un inizio difficile con lo stesso Ibra fermo ai box per un infortunio il Milan è ritornato prepotentemente in corsa per la vittoria del Campionato: “Stiamo crescendo gara dopo gara. Non siamo i favoriti ma niente ci è precluso”. Il rapporto con Galliani e l’ambiente rossonero sembra essere davvero idilliaco: Non mi sono mai trovato così bene in nessun altro club”.

A carriera conclusa lo svedese dice di volersi dedicare al calcio svedese, magari cercando di scovare e crescere qualche prodigioso attaccante in grado di diventare più forte di lui. E se il talento di Ibra come talent scout fosse par alle sue prodezze in campo…