La vittoria che soddisfa il Presidente

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nell’anticipo della 16 giornata di campionato, il Milan supera per 2-0 il Siena di Sannino, grazie ai gol di Nocerino e del solito Ibrahimovic su rigore. Nonostante una prestazione non brillantissima, i rossoneri portano a casa tre punti fondamentali e conquistano la vetta della classifica, in attesa dei risultati di Juventus e Udinese. E’ un Allegri comprensibilmente soddisfatto quello che si presenta ai microfoni nel post partita: “Questa sera non è stata una partita facile, era importante vincere. Non abbiamo giocato una grande partita, ma non sempre si può giocare bene. Quando giochi male e vinci è un buon segno”.

“Sapevamo che poteva essere una partita complicata, perché il Siena è una squadra che subisce poche occasioni da gol. Eravamo partiti bene, poi ci siamo spenti, abbiamo cercato troppe volte la soluzione personale e il campo non ci ha agevolato. Abbiamo avuto pazienza, abbiamo anche rischiato di andare sotto con l’occasione di Bolzoni, poi nella ripresa dopo il gol di Nocerino la partita è cambiata”. Nocerino che ancora una volta è stato uno dei migliori in campo: “Spero arrivi a 15 reti, ne ha già fatti 6 e ha avuto tante occasioni, è un giocatore che si sta affermando, ha qualità e sta dimostrando di essere da Milan“.

L’emergenza in fase difensiva ha costretto il Mister a scelte obbligate, e così sulla sinistra ha trovato spazio Taiwo: “Giocando potrà migliorare ancora, lui è abituato a un campionato completamente diverso, qui c’è da lavorare molto con il reparto. Taiwo finora non ha giocato tantissimo, ma stasera ha fatto una buona gara“. E sull’episodio del rigore concesso al Milan per un fallo su Boateng, Allegri non ha dubbi: “Il contatto c’è, per me questo è rigore. E comunque il direttore di gara ha fischiato il rigore, quindi è rigore, è inutile stare qui a commentare. La velocità era talmente tale che difficilmente l’arbitro avrebbe potuto non fischiare quel rigore. A velocità normale, dal campo, ci stava”. Il pensiero del Mister ora è già rivolto alla prossima sfida di martedi contro il “suo” Cagliari: “Dobbiamo cercare di riuscire a prendere tre punti che sono molto importanti in questo momento, così come oggi era importante vincere”.

In tribuna era presente anche il Presidente Silvio Berlusconi, visibilmente soddisfatto per il risultato ottenuto e il gioco espresso: “Sono soddisfatto della prestazione, abbiamo fato un possesso palla del 60-70%, e questo grazie alle qualità dei nostri giocatori. Ho visto un buon Milan. Abbiamo meritato di vincere e abbiamo avuto un possesso palla doppio rispetto a quello del Siena. Peccato per Pato in panchina. Tevez? Speriamo, vediamo. Comunque va bene così. Abbiamo un’ottima rosa e contiamo di vincere il campionato”.

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook