Aquilani: “Al Milan sono me stesso”

Terminato il primo allenamento dei rossoneri, in quel di Dubai, Alberto Aquilani si è concesso ai media. Giunto tra mille polemiche, Alberto è riuscito ad imporsi e a risultare un acquisto azzeccato. Alla domanda inerente i suoi primi mesi da giocatore del Milan, non ha quindi potuto che rispondere così: “Il mio primo bilancio non può che essere positivo, al Milan mi trovo bene, ci  sono grandi campioni, c’è grande professionalità. Tutti noi vogliamo giocare il  più possibile, ma questo è normale”.

E per quanto riguarda gli obiettivi di questa seconda parte di stagione : “L’obiettivo per il Milan è confermarsi in Campionato e fare bene in Champions  League. Sorge infine naturale concludere l’intervista con una domanda inerente l’Arsenal, prossimo avversario del Milan in Europa: “Il sorteggio per noi poteva andare anche peggio. L’Arsenal è forte e ho rispetto  di questa squadra che ho affrontato in Premier League con il Liverpool, ma in  questo momento Real Madrid e Barcellona sono le squadre più forti e un  abbinamento con il Real sarebbe stato più duro”.

Felice, determinato, entusiasta, ma equilibrato e realista . E’ questo il recap delle dichiarazioni del centrocampista ex Liverpool. Tutti noi, ovviamente, ci auguriamo che le sue parole si tramutino in fatti concreti.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, affondo per il talento del River Plate: "C'è il sì del giocatore!"