Perchè qui, manchi tu…

Le dichiarazioni di Mino Raiola, com’era prevedibile, hanno destato enorme curiosità tra il popolo rossonero: quale sarà il colpo di mercato che il nostro Diavolo metterà a segno nei primi giorni di gennaio? Il famoso procuratore ha indicato, in modo sornione, il 4/5 gennaio, senza però sbilanciarsi riguardo al nome o ai dettagli della trattativa.

Considerate le mosse compiute dalla dirigenza negli ultimi mesi ci sentiamo di indicare, con ogni probabilità, il nome di Carlitos Tevez. Che Galliani sia disposto a diversi sacrifici anche a livello economico per portarlo a Milanello non è più un mistero per nessuno. Altrettanto assodati e ben avviati sono poi i contatti con l’entourage del forte attaccante, primo fra tutti quel Kia Joorabchian che tanta influenza sembra avere nelle sue scelte e nelle sue preferenze.

LEGGI ANCHE:  Zhang sul Milan: "Complimenti a loro, ma noi abbiamo fatto un'altra cosa!"

Per concludere, ecco un’ultima pillola riportata oggi dal “Corriere dello Sport”: il nostro amministratore delegato Adriano Galliani sarebbe intenzionato a rivoluzionare l’attacco in tempi molto brevi e l’acquisto di Tevez sarebbe soltanto l’inizio di un anno fatto di cambiamenti e scelte radicali. Questo tipo di politica implicherebbe non soltanto l’arrivo dell’argentino tanto sognato, ma anche la cessione di Pato e Robinho e un possibile avvicinamento a quel Mario Balotelli tanto spesso accostato alla maglia rossonera.

Sarà davvero così? Il 2012 è più che mai vicino, le risposte stanno per arrivare