Mexes avverte: “Adesso basta panchine”

Prima Nesta, adesso Yepes: due centrali rossoneri su quattro ko. Sulla via del recupero il primo, costretto ad operarsi il secondo. Brutta notizia, ma forse non per Mexes che da qualche settimana è a completa disposizione di Allegri e alla ricerca dell’esordio dal primo minuto con la sua nuova maglia: Io sono pronto – ha dichiarato Philippe -, mi sento bene e spero di giocare contro il Siena. Aspetto con impazienza il mio esordio anche se la cosa più importante è tornare a vincere”.

Un Mexes che vuole, e merita, la sua chance. Magari già sabato sera, quasi per esclusione: “Cerco di dare il 100% sul campo – ha continuato -, vediamo come andrà fino a fine settimana e poi si saprà di più. Io comunque mi impegnerò sempre al massimo”. Un messaggio chiaro per Allegri che, ad oggi, sembra preferirgli ancora il sempre più discusso Bonera. La certezza, dunque, è Thiago Silva, Mexes o Bonera il dubbio. Per un Milan che ha l’obbligo di vincere le prossime due partite e rincorrere.

LEGGI ANCHE:  Milan, è partita la febbre scudetto: i tifosi rossoneri l’hanno fatto oggi!

In primis la Juventus, che contro la sua ex Roma ha recentemente pareggiato: “La Roma sta crescendo bene, migliora e dirà la sua. Contro la Juventus non hanno fatto male anche se speravo vincessero”. Un ricordo vero verso una città che lo ha reso famoso e che lo ha amato davvero. Roma la porterà sempre nel cuore. Ostacolo Siena, Yepes e Nesta out e Mexes in rampa di lancio: la palla ad Allegri. Ben sapendo che Philippe rappresenta una buona, buonissima risorsa per il Diavolo. Da utilizzare.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI