Milan: Tevez scalpita, Maxi osserva

Pensieri, ipotesi e proposte: sono i giorni di mercato più importanti in casa Milan, quelli in cui la trattativa per Tevez diventa più complicata da una parte ma più possibile dall’altra, con Maxi Lopez comodo e di “scorta” in alternativa. Dal Manchester City, infatti, sono pronti a fare un piccolo sconto sul prezzo del prestito dell’Apache: da 4 a 3 mln, un piccolo passo in avanti che, però, lascia intendere che i Citizens abbiamo voglia e disponibilità di accontentare il giocatore, risolvendo una situazione complicata da troppo tempo anche per loro.

Un Tevez che dunque vede il Milan come prima e, per alcuni aspetti soprattutto legati alle motivazioni, anche unica possibilità. Ma c’è anche il Corinthians forte su Carlitos e con possibilità economiche più immediate e legate in particolar modo all’ingaggio, elemento da non sottovalutare che potrebbe essere la chiave della trattativa, e qui il Milan parte sfavorito. Situazione in una fase di stallo, quindi delicata e da considerarai passo dopo passo, ben sapendo che l’alternativa c’è eccome e si chiama Maxi Lopez, praticamente preso se non fosse per la questione Tevez. Col Catania da tempo esiste un accordo di massima sulla parola e sul costo della trattativa e la punta argentina è uscita allo scoperto strizzando più volte l’occhio ai rossoneri.

LEGGI ANCHE:  Sorpresa allo Stadium, ad assistere a Juventus-Lazio c'è il top player del Milan (FOTO)

Un forse non troppo convinto da un lato e un sicuro dall’altro, circostanza opposte e giocatori ben diversi. Tevez resta il sogno e il primo nome su cui il Milan punterà fino alla fine, Maxi Lopez, invece, per il momento resta in panchina pronto a subentrare e a porre fine alla partita più importante del mercato di gennaio rossonero.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI