Stark “ceco”, l’Aquila no…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alberto Aquilani è stato squalificato “a tavolino” dalla Uefa e per questo motivo salterà la trasferta col Viktoria Plzen. L’arbitro di Milan-Barcellona, il tedesco Stark, aveva ammonito Nesta anziché l’ex Liverpool per il fallo da rigore commesso dal centrocampista su Xavi. Già ammonito Aquilani sarebbe stato espulso. Il giorno seguente il match Stark ha segnalato l’errore alla Uefa che ha sventolato virtualmente il secondo giallo al giocatore.

Intanto i rossoneri, forti della qualificazione agli ottavi ottenuta in anticipo, si presenteranno a Praga con una formazione ben diversa dalle ultime viste in campo. Nella seduta di ieri Allegri ha fatto svolgere una serie di partitelle 8 contro 8 senza portieri, finendo la giornata con la consueta partita 9 contro 9. Presente in gruppo Pato, che ha smaltito la febbre che gli ha impedito di giocare a Marassi. Anche Mexes si è allenato regolarmente ed è finalmente pronto per scendere in campo dall’inizio: sul campo centrale si è visto anche Seedorf, che a Praga dovrebbe giocare dal primo minuto dopo due panchine consecutive in campionato.

Lavoro differenziato per Van Bommel, che a causa dell’infiammazione al ginocchio salterà anche la trasferta ceca: l’olandese ha svolto dei cambi di direzione e alcuni esercizi in palestra. Allenamento a parte anche per El Shaarawy, Inzaghi, Zambrotta, oltre agli infortunati Nesta e Abbiati. Per quanto riguarda la formazione, Allegri effettuerà un massiccio turnover: in porta ci sarà Amelia, bisognoso di giocare e prendere confidenza con il campo. In difesa oltre a Mexes dovrebbe esserci Taiwo, mentre in mezzo al campo con Ambrosini ci saranno Emanuelson e Nocerino.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook