Tegola Ibra: rischio squalifica

Oltre alla cronica saudade tra gli attaccanti brasiliani e il gol sul reparto offensivo milanista potrebbe presto cadere un’altra tegola. Zlatan Ibrahimovic infatti, secondo quanto riporta Italiah24, sarebbe a rischio squalifica per via della “netta simulazione che ha causato il rigore del 2-1 in Bologna-Milan”. Squalifica che, per uniformità di giudizio con il volo d’angelo di Krasic della Juventus la passata stagione, potrebbe essere applicata al giocatore svedese.

Lo stesso Massimiliano Allegri domenica a fine gara ammetteva: “Ibra si è tuffato”. La prova televisiva dunque potrebbe costare cara al Milan. Se si dovesse decidere per la squalifica Ibra potrebbe saltare fino a 3 giornate di Campionato. In ordine: Milan-Siena, Atalanta-Milan e, soprattutto, il derby Milan-Inter. Ora non resta che aspettare la decisione del giudice sportivo il quale, ad essere precisi, potrebbe anche decidere di non applicare alcuna sanzione all’attaccante.

LEGGI ANCHE:  “Episodi arbitrali?”, gesto a sorpresa di Gasperini!

La speranza di tutti è appunto rappresentata dal fatto che il giudice sportivo possa chiudere un occhio sulla questione. Ad ogni modo, se così non fosse, il precedente dello scorso anno lascia ben sperare: con Ibra squalificato nel Derby, Pato si prese sulle spalle la squadra conducendola alla vittoria grazie ad una doppietta.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI