#1 – La vendetta di Zlatan

In attesa del derby di domenica, riviviamo le vittorie di Massimiliano Allegri nelle stracittadine disputate da allenatore del Milan!

Minuto 4, sotto la curva nord. Derby. Era un Inter – Milan non banale, non lo è mai, nemmeno quello del 14 novembre 2010 quando l’incubo peggiore per tutto il popolo interista si avverò: 0-1, Ibra dal dischetto su fallo di Materazzi. “Bisogna lasciarlo stare, la miglior risposta è l’indifferenza, Ci penso io”, questo era stato l’urlo di batt

aglia del “simpaticissimo” Matrix, trasformatosi nel corso del match in malato proprio dallo stesso Zlatan, autore di un intervento duro, o forse qualcosa di più.

LEGGI ANCHE:  Milan, con l'Atalanta partita perfetta: ora però manca l'ultimo step

20 punti, quelli dell’Inter, contro 23. Il primo derby di Benitez ed Allegri, la prima (e non ultima) vittoria dello stesso Max sui cugini. In scena un Milan ancora alla ricerca di sè stesso: nuovo, diverso e ancora poco maturo. Una partita rara di emozioni, un derby bloccato e in discussione fino alla fine, ma che cambia risultato dopo soli 360 secondi con l’ex nerazzurro Ibra. Uno dei primi sigilli rossoneri.

Cugini battuti, primato in classifica difeso e distacco dalle inseguitrici aumentato. La notte perfetta.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI