“Derby, è mancato il gol. E quello striscione…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Prosegue l’appuntamento di SM con il milanista dei milanisti, il cronista tra i cronisti, Tiziano Crudeli! Potete inviare le vostre domande a Tiziano alla nostra mail q.e.i.m@live.it.

Il derby di domenica ha portato con sè una delusione enorme in tutto l’ambiente: cos’è mancato?
“Il problema più grosso credo si sia riscontrato nella mancanza del solito gioco di squadra: come ha detto Ibra, le due punte davanti si sono trovate troppo isolate e prive di rifornimenti. Dal canto suo, l’Inter ha giocato una partita di contenimento, votata al contropiede ed è riuscita ad aver la meglio. Non siamo riusciti a segnare quel goal che ci avrebbe consentito, di sicuro, almeno di non perdere: peccato per la traversa di Van Bommel! Nonostante ciò, penso che abbiamo comunque fatto e avuto qualcosa di più rispetto all’Inter: il possesso palla al 67% è lì pronto a confermarlo”

“Gattuso: occhio non vede. Cassano: cuore non duole”: certi tifosi perderanno sempre e comunque…
“Che manifestazione di pessimo gusto! Non si possono far battute su certi problemi fisici, è davvero inconcepibile. Quando c’è di mezzo la salute bisogna aver rispetto e, come minimo, lasciar da parte gli sfottò”

Pato di nuovo fuori un mese e al centro di critiche e polemiche feroci: pensa che la società si sia pentita di averlo trattenuto rinunciando a Tevez?
“Credo che in alcuni casi sia difficile interpretare il pensiero della società. Il presidente ha fatto una scelta: certo, ora son arrivati un altro infortunio muscolare e tanti problemi, ma bisogna saper credere nei giovani anche quando non appaiono ancora del tutto maturi o motivati come dovrebbero. Il ragazzo, lo ribadisco, per me ha margini di miglioramento enormi e va saputo aspettare”

Domenica è già tempo di campionato e di fronte avremo quel Novara appena affrontato in Coppa Italia: sarà finalmente il turno di Stephan El Shaarawy?
“Me lo auguro proprio: è un giocatore molto promettente in quanto a personalità, corsa e visione di gioco. Piuttosto che investire su sconosciuti dal dubbio rendimento penso che in questo momento la cosa migliore da fare sia puntare sui giovani che abbiamo in casa”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook