Appello di Lady B: “Tifosi, stateci vicini”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il momento è delicato. Lo sa bene anche Barbara Berlusconi che all’indomani della sconfitta contro la Juventus in Coppa Italia ha deciso di rivolgere un appello ai sostenitori affinchè, ora più che mai, stiano al fianco del tecnico Massimiliano Allegri e ai giocatori.

La squadra ha bisogno di sentire la vicinanza dei nostri tifosi. Questo non deve essere il momento delle polemiche e delle critiche”, ha affermato la figlia del patron, interpellata dall’agenzia Ansa. “Viviamo, infatti, una fase cruciale della stagione – ha proseguito -. Le prossime settimane saranno senza dubbio decisive. Siamo in corsa per raggiungere tutti gli obiettivi che ci eravamo dati a inizio stagione”.

Parole cariche di affetto, ma anche di quella voglia di riscatto che dovrà essere l’imperativo categorico in vista di un calendario infuocato: sabato la trasferta a Udine, mercoledì l’Arsenal a San Siro, domenica 19 il Cesena ancora fuori casa, quindi il big-match del 25 febbraio al Meazza contro la Juve. E se l’obiettivo della Coppa Italia, dopo la semifinale di ieri sera, può sembrare più lontano, in Champions e in campionato c’è tutto ancora in ballo. Per questo Barbara Berlusconi guarda anche al bicchiere mezzo pieno: “Le notizie positive non mancano. El Shaarawy si sta confermando una promessa del nostro calcio e alcuni nostri giocatori hanno raggiunto un discreto momento di forma”. In conclusione una fotografia realistica del momento con appello finale: “Attraversiamo un periodo non facile: molti calciatori sono ancora indisponibili e, giocando ogni tre giorni, risulta difficile recuperarli. Ma, anche per questo, chiedo a tutti sostegno e fiducia”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook