“Arsenal sottotono? No, noi straordinari!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Prosegue l’appuntamento di SM con il milanista dei milanisti, il cronista dei cronisti, Tiziano Crudeli! Potete inviare le vostre domande a Tiziano alla nostra mail q.e.i.m@live.it.

Con ancora nel cuore le incredibili emozioni di mercoledì sera le chiedo: si aspettava una partita così? Chi o che cosa l’ha stupita di più in positivo?
Non me l’aspettavo assolutamente: sarebbe facile parlare di Boateng, ma stavolta preferisco spendere qualche parola per Emanuelson. Si è preso una rivincita incredibile nei confronti di tutti coloro che dicevano che non era da Milan. Poi ovviamente è giustissimo rimarcare anche le prove di uno straordinario Boateng, di Robinho e Ibra, l’assist di Nocerino, le due incredibili parate di Abbiati su Van Persie. Il Milan mercoledì sera ha dato prova di essere una grandissima squadra: rispetto le opinioni di tutti, ma non posso che trovarmi in disaccordo con tutti quelli che  preferiscono rimarcare i demeriti dell’Arsenal. L’Arsenal è diventata una squadra vulnerabile e battibile perchè il Milan è stato straordinario.

Allegri, molto criticato da stampa e tifo, ha avuto clamorosamente ragione…
Max è un allenatore intelligente: sa rivedere le opinioni, i punti di vista come solo un vero uomo di calcio sa fare. I risultati sono decisamente dalla sua parte: ha schierato contro tutto e contro tutti Robinho, capace di ripagare la sua stima e la sua considerazione con una prova molto bella… Più di così!

Contro l’Arsenal si è visto un Ibra finalmente decisivo in una partita importante.
Non sono d’accordo con quel “finalmente”: Ibra dopo mercoledì sera  è arrivato a quota 22 goal, 8 assist ed è sempre e comunque decisivo. Il suo rendimento spesso è molto legato a come si esprime la squadra: se i suoi compagni si muovono bene diventa difficilissimo contenerlo.

Stanno facendo molto discutere le dichiarazioni rilasciate da Conte riguardo ai presunti torti arbitrali subiti dalla Juve nella trasferta di Parma: qual è il suo pensiero a riguardo?
Sto scrivendo un articolo dal titolo “Non sparate sul pianista”: l’arbitro può sbagliare e, francamente, in questo caso mi sembra un bersaglio troppo facile. Certo, uno dei due rigori c’era, ma la Juve ha pareggiato a Parma anche e soprattutto per demeriti propri. Anche noi milanisti abbiamo avuto tanti episodi a sfavore, ma non ci siamo mai lamentati, abbandonati a facili recriminazioni nè abbiamo rilasciato dichiarazioni  deleterie per tutto l’ambiente.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook