Sarà Acerbi il dopo Nesta? Sartori dice che...

Sarà Acerbi il dopo Nesta? Sartori dice che…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nel Chievo dei miracoli, che ogni hanno vende giocatori importanti ma riesce sempre a fare una stagione da protagonista, salvandosi con ampio margine d’anticipo rispetto alla fine del campionato ed esprimendo un calcio moderno e veloce che riesce a mettere in difficoltà qualsiasi avversaria, c’è un giocatore che sta sorprendendo tutti per la sua maturità e continuità di rendimento. Stiamo parlando del difensore centrale ventitreenne, Francesco Acerbi che il Chievo possiede in comproprietà con il Genoa.

In 18 mesi è passato dalla Serie C2 ad essere titolare in una buona squadra di Serie A e le sue prestazioni in campo, in continua ascesa, non hanno lasciato indifferenti gli uomini di mercato di alcune grandi squadre. A salvezza già virtualmente acquisita, in casa clivense, si può guardare con tranquillità e serenità il resto della stagione e si possono iniziare a fare i primi calcoli di mercato. E così, in un’intervista rilasciata a “il Sussidiario.net” il direttore sportivo gialloblu, Giovanni Sartori ha parlato un po’ di quello che potrebbe essere l’interessante mercato di alcuni suoi gioielli.

Sartori ha confermato l’attenzione relativa ad Acerbi, che come altri elementi della rosa del Chievo è monitorato da più parti. Tuttavia, le trattative di calciomercato non sono così avanzate come si dice: “Fermo restando che abbiamo giocatori seguiti da parecchie squadre, ufficialmente non c’è stato ancora nessun contatto, con nessuna squadra“. Sulle ‘parecchie squadre’, il ds del Chievo è stato poi un pò più esplicito: “Ci sono squadre francesi, tedesche e qualche inglese che stanno seguendo con continuità il Chievo, non so quale sia il vero obiettivo“.

Poi ha parlato della situazione contrattuale di Acerbi, che sarebbe già conteso da Milan e Juventus secondo alcuni esperti di mercato, spiegando che si dovrà trovare un accordo con il Genoa, possibilmente, prima di arrivare alle buste. “Con il Genoa non abbiamo parlato ufficialmente di Acerbi, perchè siamo tutt’e due in una situazione in cui la priorità non è il mercato, ma la salvezza. Ne parleremo più avanti, fermo restando che tra Campedelli e il presidente Preziosi ci sono ottimi rapporti, non solo sportivi ma anche personali. Per cui sono convinto che un accordo lo troveremo senza andare alle buste, perchè essendo una comproprietà potrebbe esserci anche questo pericolo. Ma in questo momento mi sento di poterlo escludere“.

Infine il d.s. veneto ha espresso la sua volontà sul forte centrale: “Se potessimo lo terremmo, però probabilmente lo vuole tenere anche il Genoa, è chiaro che un giocatore di questa importanza lo vorremmo confermare. Però aspettiamo a fare cifre, valuteremo anche le eventuali contropartite tecniche“. Insomma a sensazione si potrebbe pensare ad un riscatto di una delle due squadre e poi a due possibilità: o il difensore rimane a maturare maggiormente un altro anno in Provincia, con il rischio però che, se queste sono le premesse sul ragazzo, il suo prezzo potrebbe lievitare, oppure che una grande del nostro campionato non decida saggiamente di investire subito sul giocatore, anticipando i tempi. Sandro Nesta è agli sgoccioli di una carriera gloriosa, Acerbi potrebbe essere il suo predecessore?

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy