Sei qui: Home » News » Ecco i 6 rossoneri agli Europei. Allegri, intanto, è d’oro

Ecco i 6 rossoneri agli Europei. Allegri, intanto, è d’oro

A Milanello non si smonta ancora, anche oggi si sono visti Abbiati, Bonera, Antonini e Muntari per proseguire le terapie di recupero, a cui si erano sottoposti anche ieri.

I prossimi mesi saranno caratterizzati dagli Europei delle Nazionali, ecco la situazione dei 6 rossoneri impegnati. ITALIA: Ci sono tre rossoneri nella lista dei 32 Azzurri che dovranno trovarsi oggi a Coverciano per una serie di test atletici. Sono Abate, Nocerino e Cassano.
CALENDARIO 1′ FASE: 10 Giugno, Spagna-Italia; 14 Giugno, Italia-Croazia; 18 Giugno, Italia-Eire.

SVEZIA: Zlatan Ibrahimovic sarà presente ai prossimi Europei di Polonia e Ucraina con la maglia della sua Svezia. Il bomber rossonero rientra infatti nella lista dei 23 convocati, diramata dal C.t. Eric Hamren.
CALENDARIO 1′ FASE: 11 Giugno, Ucraina-Svezia; 15 Giugno, Svezia-Inghilterra; 19 Giugno, Svezia-Francia.

FRANCIA: Il Ct francese Laurent Blanc, ha diramato la lista di 12 pre-convocati relativa ai calciatori che militano all’estero. Fra questi c’è il difensore del Milan, Philippe Mexes.
CALENDARIO 1′ FASE: 11 Giugno, Francia-Inghilterra; 15 Giugno, Ucraina-Francia; 19 Giugno, Svezia-Francia.

OLANDA: Emanuelson è fra i 36 pre-convocati del C.t. dell’Olanda, Bert Van Marwijk, in vista di Euro 2012.
CALENDARIO 1′ FASE: 9 Giugno, Olanda-Danimarca; 13 Giugno, Olanda-Germania; 17 Giugno, Portogallo-Olanda.

LEGGI ANCHE:  Supercoppa Italiana Milan-Inter, nodo stadio e orario: le opzioni

Ieri, intanto, mister Allegri si è consolato vincendo il riconoscimento Briglia d’Oro, il premio arrivato al ventesima edizione che ha avuto luogo presso l’Hotel Garden e che è stato promosso dall’AIA, sezione di Siena. Dopo aver ricevuto il premio, l’allenatore rossonero ha dichiarato: Pirlo? Non ho mai messo in discussione le sue qualità, ma io sono chiamato a fare delle scelte. La Juve è stata brava a cucirgli addosso una squadra su misura. Con l’addio di Nesta, Gattuso e Inzaghi il Milan perde dei campioni, soprattutto per le loro qualità morali. Nesta, secondo me, è stato uno dei difensori più forte di tutti i tempi assieme a Baresi. Inzaghi un mostro dell’area di rigore. Ibra? Non c’è pericolo che vada via, con Berlusconi abbiamo parlato anche di questo e l’anno prossimo ricominceremo anche da lui; puntiamo sul recupero di Pato”.

(Fonte: AcMilan.com)