Sei qui: Home » News » Carenza di qualità in mediana, perché non una soluzione “casalinga”?

Carenza di qualità in mediana, perché non una soluzione “casalinga”?

Situazione particolarmente critica quella del centrocampo rossonero, soprattutto dopo la notizia dell’infortunio occorso a Muntari. Il ghanese, causa rottura del crociato, come purtroppo ben sappiamo non sarà a disposizione per sei mesi. In queste condizioni un ritorno sul mercato non è soltanto auspicabile, ma bensì indispensabile e Adriano Galliani lo sa bene.

A questo punto, però, una domanda sorge spontanea: perchè non fare qualche sforzo più concreto per trattenere Alberto Aquilani? In tanti hanno giustamente sottolineato come a metà campo il Diavolo sia un po’ carente da un punto di vista della qualità, perchè dunque non fare uno sforzo in quel senso? Le qualità tecniche di Alberto non si discutono e, ora che ha avuto modo di ambientarsi, le possibilità di vederlo disputare un campionato di alto livello sono quanto mai alte.

LEGGI ANCHE:  Dybala al Milan? Cosa c'è di vero

Invece la confusione regna sovrana e ogni ora che passa, Aquilani, con suo grande dispiacere, sembra sempre più destinato a far ritorno in Inghilterra. Il giocatore, come riportato dalla “Gazzetta dello Sport” in caso di ritorno in rossonero non vorrebbe il rinnovo del prestito mentre il Liverpool, dal canto suo, non appare affatto intenzionato a mollare il colpo e a privarsene in modo definitivo a cuor leggero. Le ore passano, la trattativa si complica: staremo a vedere.