Maxi ci riprova: "Restare in rossonero sarebbe un onore"

Maxi ci riprova: “Restare in rossonero sarebbe un onore”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non c’è pace per Maxi Lopez. L’attaccante argentino, pur essendosi offerto a grandi e medie squadre della Serie A, spera ancora di poter rientrare nei piani del Milan. Parcheggiato momentaneamente al Catania, società che detiene il suo cartellino, il giocatore lancia nuovi messaggi alla dirigenza rossonera.

Al Milan ho fatto del mio meglio, restare in rossonero sarebbe un onore”, ha affermato Maxi, che sta tenendo non poco impegnato il procuratore Andrea D’Amico, a caccia della soluzione migliore. L’argentino ha messo da sempre il Milan in cima alla lista dei desideri: approdato a gennaio al posto di Carlitos Tevez, Maxi ha trovato poco spazio. Poi il rientro a Catania ha complicato tutto, perché gli etnei non intendono fare sconti sul cartellino, valutato non meno di 8 milioni di euro. E così Adriano Galliani ha rinviato ogni valutazione, anche se, contando la partenza di Inzaghi, qualcuno là davanti servirà, almeno dal punto di vista numerico.

In attesa di capire se il Milan possa e voglia tornare in corsa, per Maxi c’è l’ipotesi Parma. “Donadoni mi vuole? Fa piacere, ma al momento però non c’è nulla di concreto”, ha spiegato il giocatore a SkySport24.  Si è parlato anche di Napoli, dove, a detta della Gallina de Orogli argentini hanno sempre fatto bene”. “E’ una piazza importante – ha aggiunto –  ma non ho ricevuto nessuna proposta dal club azzurro. Sono in attesa delle indicazioni del mio procuratore che sta vagliando diverse offerte“. E D’Amico cosa dice? “Il Parma è interessato a Maxi Lopez, ma un’offerta concreta non è ancora arrivata. Piace anche alla Fiorentina, sarà Maxi a scegliere tra le due la sua prossima destinazione“. Già, ma lui vorrebbe il Milan.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy