Parla Ibra: "Resto al Milan, normale tenere Thiago"

Parla Ibra: “Resto al Milan, normale tenere Thiago”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Avrebbe dovuto essere una delle stelle più brillanti di Euro2012, le sue giocate e i suoi gol con la Svezia lo avrebbero potuto finalmente consacrare anche a livello europeo, per Ibra l’eliminazione, già consolidata ad una giornata dalla fine della fase a giorni, pesa come macigno, ma il gigante svedese non ha perso la voglia di giocare e vincere con la nazionale e, soprattutto, in rossonero.

Motivato come non mai, durante la conferenza stampa di viglia, il numero 11: “Sono arrabbiato dentro, ma non in senso negativo. Al contrario, voglio andare avanti e per quanto riguarda il Milan rispetterò il contratto. Le sconfitte non significano nulla”. L’eliminazione brucia ma al punto giusto: “Dentro di me ho una grande rabbia che mi dà maggiore motivazione. Ciò che è accaduto qui non è positivo, ma questo è l’effetto che suscita in me”.

Per quanto riguarda la decisione di trattenere Thiago Silva: “Il Milan è un club che vuole vincere e se vuoi continuare a vincere devi trattenere Thiago Silva“. Se per Galliani il mercato in entrata è chiuso, così non deve essere per lo svedese che, senza peli sulla lingua, ammette: “Spero che arrivino presto nuovi giocatori e che la squadra giochi meglio”. L’ultimo desiderio riguarda la voce infortuni: “Fondamentale che non ci siano”. 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy