Ecco la spending review in salsa rossonera

Ecco la spending review in salsa rossonera


C’è chi batte cassa, ma anche chi attende prima di dimostrare il suo valore. Ci sono tanti modi per chiedere o pretendere un adeguamento dello stipendio. E al Milan, come in tutte le piccole e grandi società, questi problemi sono all’ordine del giorno. Il rinnovo di Thiago Silva può innescare un effetto a catena con qualche big pronto a bussare alla porta di Adriano Galliani. Ma proprio l’ad rossonero, a parte qualche eccezione un po’ esagerata, sta portando il monte ingaggio entro le soglie del fair play finanziario imposto dall’Uefa. Il tutto con la supervisione e l’avvallo di Silvio e Barbara Berlusconi. Proviamo a fare chiarezza sul mare di cifre che circolano.

Il milanista più pagato attualmente è Zlatan Ibrahimovic, che percepisce 9 milioni di euro netti a stagione, record per la Serie A. Segue il nuovo contratto rinnovato a Thiago Silva, che fino al 2017 percepirà 6 milioni annui. Quindi si passa agli altri due brasiliani Alexandre Pato e Robinho, entrambi assicurati da un ingaggio di 4 milioni all’anno. Stessa cifra per Philippe Mexes, strappato alla Roma a parametro zero, ma oneroso dal punto di vista dello stipendio. Ci sono poi Antonio Cassano, che porta a casa 2,8 milioni a stagione, e Kevin Prince Boateng, con 2,5 milioni, lo stesso stipendio garantito al neo acquisto Riccardo Montolivo.

Si arriva così alla soglia dei 2 milioni, che il Milan oggi paga ogni anno a Christian Abbiati, che ridiscuterà presto il contratto, Daniele Bonera e Urby Emanuelson. Sotto questo limite ci sono Ignazio Abate (1,8 milioni), Taye Taiwo (1,8) e Mathieu Flamini (1,6). Poi un poker da 1,5 milioni ciascuno: Marco Amelia, Luca Antonini, Antonio Nocerino e Bakaye Traorè. Per concludere con Massimo Ambrosini (0,8), Mario Yepes (0,75), Didac Vilà (0,6) e Stephan El Shaarawy (0,5). Ma per il Faraone, riscattato dal Genoa, a breve si discuterà l’adeguamento. Infine, ci sono da aggiungere le intese con Francesco Acerbi, Kevin Constant e Mattia De Sciglio, tutte sotto il milione a stagione.

Cifre che comunque vanno raddoppiate per calcolare il reale peso sulle casse del Milan. Senza dimenticare i vari bonus e benefit previsti su ogni singolo contratto, a seconda dei casi. Quel che è certo è la politica di ridimensionamento attuata da Galliani, aiutato dagli addii dei Senatori. Il risparmio degli ingaggi di Gennaro Gattuso, Mark Van Bommel, Gianluca Zambrotta, Clarence Seedorf, Alessandro Nesta, Pippo Inzaghi e Flavio Roma è valso un tesoretto di 33,6 milioni lordi. Di questi, per ora, parlando esclusivamente di contratti ne sono stati reinvestiti appena 16, contando il rinnovo di Thiago e i nuovi arrivi.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl