Sei qui: Home » Esclusive » SM ESCLUSIVO – Braida: “Kakà in stand-by, ma faremo il possibile. Yanga-Mbiwa? Non c’è fretta”

SM ESCLUSIVO – Braida: “Kakà in stand-by, ma faremo il possibile. Yanga-Mbiwa? Non c’è fretta”

Dal nostro inviato in via Turati a Milano, Piermaurizio Di Rienzo

Kakà rimane sempre lì, come sogno di mezza estate, possibile ma non scontato. Ve lo raccontatiamo da qualche settimana: il Milan, alle sue condizione, è pronto a fare qualsiasi sacrificio per riportare a casa Ricky, ma molto dipenderà solo dal Real Madrid.

Lo scenario di mercato rossonero è stato confermato dal direttore sportivo del Milan Ariedo Braida che, nei pressi della sede di via Turati, ha dichiarato in esclusiva: “A che punto è la trattativa per Kakà? Domanda da un milione di dollari… La situazione è in stand-by, aspettiamo di capire come risolvere il problema che conoscete (l’ingaggio, ndr). Certo, un suo ritorno farebbe enorme piacere perché Kakà è un ragazzo a cui tutti vogliono bene, che ha fatto un pezzo di storia rossonera e che ovviamente saremmo lieti di riavere con noi”.

Il Milan è pronto a fare sforzi enormi, insomma. Una risposta che chiaramente farà sognare il popolo rossonero a favore del Kakà-bis. Capitolo Yanga-Mbiwa. La vicenda col Montpellier si è raffreddata negli ultimi giorni, ma non si è fermata. Questo è quello che Braida ha voluto chiarire a SpazioMilan: “Al momento per Yanga-Mbiwa c’è stato un rallentamento, ma il giocatore continua ad interessarci. Le parole del presidente Nicollin? Non ci hanno indispettito: fa parte del gioco”.

(News delle ore 14)