I movimenti di gennaio potrebbero partire da Cigarini

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Secondo l’agente di Luca Cigarini il passaggio del centrocampista dell’Atalanta in maglia rossonera è molto più che un’ipotesi. Le ottime prestazioni del giocatore hanno di fatto riportato l’attenzione del Milan su di lui: infatti non è un mistero che tra le due parti era già stata intavolata una trattativa per il passaggio a Milano, come spiegato anche dal procuratore del calciatore. “Il ragazzo interessa al Milan: anche quest’estate i due club ne avevano parlato, ma alla fine è tornato a Bergamo in prestito“, queste le parole di Giovanni Bia.

Quindi si potrebbe puntare su di lui già a Gennaio, dopo questa prima parte di stagione dove il centrocampo rossonero non ha trovato i suoi veri titolari. Allegri sulla mediana ha fatto girare un po’ tutti, anche per vedere i nuovi arrivi: Traoré e Constant non hanno avuto molte occasioni ma restano comunque delle riserve ai vari De Jong e Montolivo che comunque non sempre sono stati perfetti quando chiamati in causa; con Flamini, capitan Ambrosini e Nocerino imprescindibili tra quelli ormai da tempo in casa Milan lo spazio in rosa è abbastanza minimo. Senza contare Muntari e Strasser.

Molto dipende da quanto il Milan lo voglia, e poi l’Atalanta dovrebbe anche cercare un sostituto perché è una pedina fondamentale per il gioco di Colantuono“. La palla viene così lanciata tra le braccia degli uomini mercato rossoneri. Il primo passo sembra sia stato fatto e così l’operazione Cigarini, per dare al centrocampo di Allegri un altro palleggiatore, esce allo scoperto. Non un top-player ma un acquisto di prospettiva: 26 anni e un’eccellente qualità da far migliorare a Milanello.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook