Sei qui: Home » Copertina » L’esordio rossonero è magico per il piccolo fenomeno Mastour

L’esordio rossonero è magico per il piccolo fenomeno Mastour

Meglio di così non poteva fare. E nemmeno desiderare. Hachim Mastour, giovanissima promessa rossonera del futuro, ha incantato nella prima apparizione in campo con la maglia del Milan.

L’occasione era con la formazione dei Giovanissimi Nazionali di De Vecchi contro l’Albinoleffe, battuta al “Vismara” con un perentorio 7 a 0. Mastour ha aperto e chiuso le danze: all’8′ del primo tempo quando ha controllato il pallone nei pressi dell’area e ha scavalcato il portiere avversario con un pallonetto delizioso, e al 32′ della ripresa chiudendo l’incontro tennistico. Doppietta e applausi per il talento classe 1998.

LEGGI ANCHE:  Rinnovo in vista per un titolare del Milan: a breve l'incontro con gli agenti

La classe che avanza, la spensieratezza che mette a nudo tutti i suoi colpi. Mastour esordisce alla grandissima e manda un messaggio al mondo del pallone, non solo a parole ma soprattutto sul campo. Numeri da fenomeno.