Uno specialista in casa: Rodrigo Ely su punizione rilancia la Reggina

Nella stessa giornata in cui Alexandre Pato corona il proprio ritorno in campo con una doppietta su punizione, un altro giovane del vivaio rossonero porta sorrisi in via Turati sempre su palla inattiva: Rodrigo Ely, difensore italo-brasiliano in prestito alla Reggina, al 5′ della ripresa ha deliziato il pubblico del Granillo con un siluro dal limite dell’area che ha regalato tre punti importantissimi alla Reggina contro il Novara per l’1-0 finale. Una vittoria che ha dato una boccata d’ossigeno per la squadra calabrese che grazie al gol di Ely ha staccato Empoli (3 punti) e Grosseto (1 punto) dalla zona bassa della classifica arrivando a 5 punti.

Una vittoria arrivata grazie alla prodezza di Ely, autore fino adesso di un inizio di stagione molto promettente. Il classe 93′, infatti, è alla sua terza partita consecutiva da titolare in mezzo al difesa della Reggina che, dopo le sue scorse sconfitte con Lanciano e Spezia, ha finalmente ritrovato la vittoria. L’ex difensore della Primavera di Dolcetti, nella quale era un titolarissimo inamovibile, è dotato di un fisico dirompente che gli permette di poter giocare anche in categorie più alte seppur tecnicamente non eccella. Ma le chiusure difensive e il tempo delle giocate è da grande giocatore, segno che il Milan ha visto lontano prima di tutti. E se diventa una specialista anhe nelle punizioni, vista le penuria della prima squadra, non si sa mai che fra qualche tempo potremo ammirarlo esultare anche a San Siro. Il suo procuratore? Mino Raiola, ovviamente.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy