Sei qui: Home » Calciomercato Milan » Braida e la sua domenica argentina: i nuovi pretendenti

Braida e la sua domenica argentina: i nuovi pretendenti

Domenica argentina per Ariedo Braida. Il direttore sportivo rossonero, consapevole ormai della necessità di tornare ai ripari, si è concesso un week end in Sud America, destinazione Buenos Aires, per assistere all’incontro River Plate – Union Santa Fè. Osservati speciali: Rodrigo Mora, Rogelio Funes Mori e Ezequiel Cirigliano.

Partiamo dai due attaccanti. Per quanto riguarda Mora, si dice che sia già sulla lista della spesa del Benfica ed ha sicuramente un soprannome tanto affascinante quanto impegnativo: la pulga. Il perchè è presto spiegato: il venticinquenne argentino è rapido nei movimenti, ha uno spiccato senso del goal (non a caso ieri è stato autore di una doppietta) e una grande propensione al dialogo con il compagno di reparto Mori, autore anch’egli di una prestazione eccellente.

LEGGI ANCHE:  Shevchenko incorona un rossonero: "Sarà il centro di Chelsea-Milan"

A centrocampo, invece, come già detto spicca il capitano Ezequiel Cirigliano, Ciri per i compagni. Il centrocampista del River Plate, nel 2-0 inferto dalla sua squadra al Santa Fè, si è dimostrato un impeccabile play maker. Allora, ci pensiamo?