SM AUDIO – Galliani: “Novembre mese tostissimo, in campionato siamo ancora lontani. El92? No al City, rinnova con noi”

Poco prima di presenziare all’Assemblea in programma, Adriano Galliani si è soffermato sul momento del Milan nei pressi degli ingressi della Lega Calcio. La Champions League in primo piano: “La partita di domani contro il Malaga è molto importante, se dovessimo vincere faremmo un grande passo in avanti. La Champions è una competizione breve, quindi è necessario fare punti. Modulo? Ne parlo solo in privato con l’allenatore”.

In campionato, dopo la vittoria contro il Chievo, la classifica è in lieve miglioramento, ma Galliani chiede di più: “Siamo lontani dalla vetta per aver accumulato un elevato distacco nelle prime giornate, siamo molto staccati e ci vorrà tanto tempo per recuperare. Stiamo calmi, è necessaria una lunga marcia. Novembre per noi sarà un mese importantissimo, affronteremo Fiorentina, Napoli e Juve e sarà tostissimo”. L’ad rossonero non perde l’occasione per commentare l’operato di Tagliavento: “Tagliavento ha arbitrato la sfida scudetto dell’anno scorso tra noi e la Juventus, sabato è toccato all’Inter: non dico altro… Il gol di Muntari non lo dimentico”.

Poi sulle situazione di mercato di El Shaarawy e Bojan rassicura e precisa: El Shaarawy non andrà al City, ha 5 anni di contratto fino al 2017 e a breve prolungheremo fino al 2018. Bojan invece è al Milan in prestito con diritto di riscatto dal Barcellona, decideremo in estate cosa fare. Balotelli? Lo amo profondamente, ma tanti amori non sempre vanno a buon fine”. Galliani chiude su Berlusconi: “Ha seguito la partita contro il Chievo ed era soddisfatto perché sembravamo davvero il Milan”.

Ascolta l’audiogalliani_in_Lega

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy