La matematica è lapidaria: agli ottavi la più probabile è il Barcellona

La matematica è lapidaria: agli ottavi la più probabile è il Barcellona

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

I più scaramantici staranno toccando ferro, i gufi si staranno sfregando le mani: il sorteggio degli ottavi di finale di Champions League del prossimo 20 dicembre per il Milan non promette bene. Qualificandosi come seconda del girone, gli uomini di Allegri potranno trovarsi faccia a faccia con Barcellona, Borussia Dortmund, PSG, Manchester United, Bayern Monaco e Schalke 04. Ma secondo i calcoli di laligaennumeros.es, un portale spagnolo dedicato al calcio, l’ottavo più probabile è proprio Milan-Barcellona.

I blaugrana come prossimo avversario dei rossoneri sono dati al 23,19%: una pallina su quattro nell’urna del Barcellona porta la scritta Milan. Dopo gli ex campioni d’Europa, è l’equilibro a farla da padrona: al secondo posto come probabilità troviamo lo United di Ferguson (16,57%) e sul gradino più basso delle papabili ecco le tedesche Bayern Monaco e Borussia Dortmund con il 15,54%. I valori sono calcolati in base ai possibili incroci che gli ottavi potrebbe riservare, ricordando che le squadre della stessa nazione e dello stesso girone al primo turno a eliminazione diretta non si possono incontrare. Fanalini di coda lo Schalke 04 (14,68%) e quel Paris Saint-Germain (14,48%) che, giornalisticamente parlando, rappresenterebbe la giusta chiusura del cerchio dopo le trattative di quest’estate tra i due club.

Il Barcellona all’orizzonte, il PSG nella fantasia dei tifosi rossoneri, lo Schalke 04 come sogno: caro Milan, ti aspetta un sorteggio da fuoco. Nel bene e nel male, la consapevolezza rimane una: qualunque squadra capiterà, sarà già un sucesso. Ma occhio ai colpi di scena.

Twitter: @SBasil_10

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy