Piccoli movimenti in attacco: alla scoperta di Milik

C’è un nuovo giovanissmo obiettivo nei mirini delle top team europee e  italiane: l’attaccante del Gornik Zarbrze, Arkadiusz Milik. Il nuovo baby prodigio, classe 1994, è di origini polacche e nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata dalla celebre rivista Don Balòn.

Si fa quindi presto a capire perchè il Milan si sta facendo largo a spallate per raggiungere la prima fila e diventare la nuova grande famiglia dell’attaccante polacco. Il ragazzo, conteso anche da Juventus e Tottenham, sembra essere esattamente quello che il Milan sta cercando: giovane, dinamico, assetato di vittoria e di rivincite, orgoglioso e soprattutto, un campione.

Le squadre appena citate non hanno intenzione alcuna di mollare la presa, tanto che potrebbero intavolare una vera e propria asta nel tipico stile “botta e risposta” per aggiudicarsi la nuova promessa del calcio ( che ricordiamo essere già entrata nel giro della Nazionale maggiore polacca). Quale momento migliore per il Milan quindi, per mettersi in gioco e portarsi a Milanello le giovani conquiste se non ora che la squadra ha estremo bisogno di rientrare in carreggiata o, in alternativa, in classifica?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy