SM ESCLUSIVO - Maniero: "Le mie emozioni con Milan e Torino. Stupito dalla raffica di gol di El92"

SM ESCLUSIVO – Maniero: “Le mie emozioni con Milan e Torino. Stupito dalla raffica di gol di El92”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Milanista da gennaio a giugno 1998. Granata nella stagione 2004/2005. Filippo “Pippo” Maniero è uno dei tanti ex di Milan e Torino, le due squadre che domenica prossima si sfideranno la sedicesima giornata di Serie A. Classe 1972, Maniero ora ha intrapreso la carriera di allenatore. “Ma devo fare ancora tanta gavetta”, dichiara in esclusiva a SpazioMilan.it. I colori rossoneri, anche se indossati solo per sei mesi, gli sono rimasti nel cuore: “Una bellissima esperienza”.

Domenica c’è Torino-Milan. Quali sono i ricordi che più ti legano a queste due squadre?
“Con la maglia del Toro ricordo la gioia della promozione in Serie A, in particolare la gara di ritorno dello spareggio contro il Perugia. Mi emoziono ancora a pensare ai 60mila tifosi del Delle Alpi, peccato poi per quello che accadde dopo con il fallimento della società. Al Milan rimasi poco tempo, ma arrivai in un mercoledì di gennaio e segnai subito la domenica all’esordio contro il Piacenza: una grande soddisfazione”.

Oggi come vedi il Milan?
Ha avuto grandi difficoltà, ma credo che abbiano imboccato la strada giusta, sia sul piano dei risultati, sia sotto il profilo del gioco. Credo che uno dei segreti sia la fiducia crescente partita dopo partita”.

Ti ha sorpreso El Shaarawy?
L’ho seguito spesso quando giocava a Padova e conoscevo bene le sue grandi qualità tecniche. Mi ha stupito la frequenza con cui sta andando in rete, perché non è una prima punta”.

Nel tuo Milan quanto pesava la presenza di Silvio Berlusconi?
Il mio Milan fu abbastanza sfigato, in campionato, dove facemmo una brutta stagione, e in Coppa Italia, persa in finale contro la Lazio. Ricordo, però, il carisma del Cavaliere e la passione che metteva quando veniva a parlarci”.

Hai scelto la carriera di allenatore, quali sensazioni ti trasmette?
Sono agli inizi, essendo partito dal calcio dilettantistico. E’ un po’ come la carriera del calciatore: bisogna fare tanta gavetta. L’importante è rimanere sereni e devo dire che lo sono”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy